Argentina, la metà delle denunce è per sfruttamento sessuale

La Repubblica

Oltre 1000 segnalazioni in sette mesi. Il 45% riguarda il traffico di esseri umani per sfruttamento della prostituzione. Lo rivela l’ultimo rapporto di PROTEX, la Procura specializzata nella tratta di persone che collabora con il centralino istituito dal Ministero della Giustizia argentino

BUENOS AIRES – Quando nel 2008 venne elaborato il piano di lavoro ministeriale su come operare per far fronte al fenomeno della tratta di persone, emerse subito un dato importante: il Nord del paese era l’area maggiormente interessata dal traffico. Le province di Misiones, Corrientes, Salta, Jujuy, Chaco e Formosa erano i luoghi “di cattura o reclutamento delle persone allo scopo di sfruttarle”. E, in quel momento, si apprese che il confine settentrionale era anche l’area “di passaggio o trasporto di esseri umani”, soprattutto di uomini provenienti dalla Bolivia per lo sfruttamento del lavoro e di donne paraguaiane per lo sfruttamento sessuale. …link

Menu