Braccianti al lavoro e non pagati Aziende si tassano, sfruttatori espulsi

Corriere della Sera

La OP Mediterraneo che raccoglie 150 imprese di Capitanata esclude un’associata:
aveva mandato via 14 lavoratori in nero senza corrispondere loro il salario pattuito
La denuncia delle vittime raccolta dalla Flai Cgil che ora vuole perseguire il titolare

di Antonella Caruso

FOGGIA — Piegati sotto il sole nelle campagne a riempire cassoni di pomodoro, sotto il controllo di un caporale. Avrebbero dovuto ottenere 2 euro e 50 centesimi per ogni cassone, ma dopo quattro giorni sono stati mandati via senza ricevere neppure quel misero compenso. Ma questa volta gli «schiavi», i 14 lavoratori immigrati si sono rivolti al sindacato, alla Flai Cgil. Il sindacato ha segnalato l’azienda all’Organizzazione di produttori «Mediterraneo» che ha espulso il proprio associato e pagato i 14 lavoratori con le tariffe previste, circa 48 euro al giorno. È accaduto venerdì scorso e per la prima volta un’organizzazione di produttori è intervenuta duramente su un proprio associato….leggi

Menu