La Stampa

L’articolo 4 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani recita: «Nessun individuo potrà essere tenuto in stato di schiavitù o di servitù; la schiavitù e la tratta degli schiavi saranno proibite sotto qualsiasi forma». L’epoca attuale è segnata, indelebilmente, dagli accresciuti livelli di migrazione da un continente all’altro, tra un Paese e l’altro, che, in talune condizioni, contribuiscono al determinarsi di nuove forme di schiavitù e incrementano pratiche illegali, come il traffico di esseri umani.…leggi

Menu