Giornata contro tratta esseri umani, Onu: “Aumentare sforzi congiunti”

sky tg24

Il 30 luglio si celebra in tutto il modo la ricorrenza istituita dalle Nazioni Unite “per costruire un futuro in cui questo crimine non esista”. Secondo Save The Chidren 10 milioni di bambini, nel mondo, sono stati costretti in stato di schiavitù, venduti e sfruttati

“La tratta di esseri umani è un crimine vile che si nutre di disuguaglianze, instabilità e conflitti”, grazie ai quali “i trafficanti traggono profitto dalle speranze e dalla disperazione delle persone”. Lo ha dichiarato il Segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, in vista della Giornata Mondiale contro la tratta di esseri umani, che si celebra ogni 30 luglio. Il fenomeno, che interessa indistintamente uomini, donne e bambini, riguarda tutti i Paesi, siano essi di origine, di transito o di destinazione delle vittime, che sono vessate da gravi forme di sfruttamento, tra le quali il lavoro forzato, la schiavitù e la prostituzione. Secondo il rapportosul traffico di esseri umani dell’Ufficio delle Nazioni Unite contro la droga e il crimine (Unodc), quasi un terzo delle vittime sono minori e il 71% del totale è costituito da donne e bambine. “In questa Giornata mondiale – esorta Guterres in un comunicato – cerchiamo di riunirci attorno alle questioni chiave di prevenzione e protezione e aumentare gli sforzi congiunti per costruire un futuro in cui questo crimine non esista”.

I minori non accompagnati le vittime più numerose

Proprio per agire in prevenzione e protezione, nel 2010, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato un Piano Globale d’Azione per la lotta alla tratta di esseri umani, esortando i governi di tutti i paesi a intraprendere azioni coordinate e coerenti per sconfiggere questa piaga. Tra le principali disposizioni adottate c’è la creazione di un fondo fiduciario volontario, in particolare per donne e bambini. Quest’ultimi, infatti, risultano essere i bersagli privilegiati della tratta, soprattutto quando si tratta di minori stranieri non accompagnati.

Continua a leggere

Menu