L’80% delle ragazze nigeriane sbarcate in Italia rischia di diventare vittima di tratta

vita.it

Lo conferma un nuovo rapporto dell’Organizzazione internazionale per le
migrazioni, secondo cui il numero delle donne provenienti dalla Nigeria è
aumentato da 1.500 nel 2014 a 11mila nel 2016
Il sistema anti-tratta nel nostro Paese rischia il collasso. Ne avevamo già parlato a febbraio, raccontando
come diverse donne, dopo aver fatto la scelta coraggiosa di scappare dai loro sfruttatori, devono mettersi
letteralmente in fila per essere accolte dalle case di accoglienza, sommerse dalle domande.
Da un lato sempre meno fondi per le organizzazioni che si occupano di contrasto allo sfruttamento e
dall’altro un incremento esponenziale del numero di donne che finiscono sulle nostre strade a fare le schiave.
Lo conferma anche l’ultimo rapporto dell’Organizzazione Internazionale per le Migrazioni (OIM). Leggi…

Menu