La tratta del sesso, un mercato da 4 miliardi di euro all’anno

La Stampa

Una stima sommaria parla di 120 mila donne costrette a prostituirsi in Italia con la violenza. Ottomila persone hanno partecipato venerdì sera a una simbolica “via crucis” organizzata dalla Comunità Papa Giovanni XXIII per denunciare lo sfruttamento

ERMES ANTONUCCI

Si stima che siano circa 120.000 le donne nel nostro Paese cadute nella rete della tratta sessuale e costrette a prostituirsi con la violenza. Provengono soprattutto da Nigeria (36%), Romania (22%), Albania (10,5%) e altri paesi dell’Est, e più di una su tre (37%) è minorenne. A permettere l’esistenza silenziosa di questo esercito di schiave moderne sono i circa 9 milioni di uomini italiani che abitualmente comprano il loro corpo, e con esso la loro dignità, dando vita ad un mercato dello sfruttamento da circa 4 miliardi di euro all’anno.  …link

Menu