Lavoro, bulgari braccianti per pochi euro. C’erano anche minorenni

Corriere della Sera

Blitz nel Casertano contro il caporalato, 27 lavoratori in nero

NAPOLI — Una donna bulgara denunciata per intermediazione illecita di manodopera e 27 lavoratori «in nero» impiegati nell’agricoltura identificati, tra cui due minori: è il bilancio dell’operazione contro il caporalato e lo sfruttamento dei lavoratori stranieri realizzata nel Casertano dalla polizia in collaborazione con i carabinieri e la Guardia di finanza. ..leggi

Menu