Pisatoday

Un’altra strada è possibile’: a Pisa la marcia contro la prostituzione
La staffetta di 120 km partirà da Firenze e si concluderà a Viareggio, toccando le città toscane dove il
fenomeno dello sfruttamento della prostituzione è più diffuso
Passerà da Pisa la marcia podistica ‘Un’altra strada è possibile’, la staffetta organizzata dall’Associazione
Comunità Papa Giovanni XXIII, in collaborazione con il Comune di Firenze, che ha lo scopo di
sensibilizzare l’opinione pubblica sulla tratta delle donne costrette alla prostituzione. Sarà una staffetta di
120 chilometri, che si svilupperà per 24 ore su strade urbane ed extraurbane. La marcia partirà da piazza
Dalmazia a Firenze domani (venerdì 5 maggio) alle 18 con arrivo a Viareggio il giorno successivo alla stessa
ora, attraversando i comuni toscani dove si rileva il maggior numero di ragazze costrette a prostituirsi: Campi
Bisenzio, Prato, Agliana, Montecatini, Altopascio, Lucca, Pisa, Vecchiano e Viareggio.
Il passaggio da Pisa è previsto per le 13.30 di sabato 6 maggio, con una pausa-incontro in Piazza
dell’Arcivescovado. Sarà presente l’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Pisa e presidente della
Società della Salute della Zona Pisana Sandra Capuzzi. Leggi..

Menu