Maternità surrogata e tratta di esseri umani, chiusa a Vientiane una clinica abusiva

Asianews.it

La commercializzazione delle gravidanze è un fenomeno nuovo nel Paese. La
struttura chiusa offriva “servizi di consulenza” a ricche coppie sterili e donne
incinte. Le indagini hanno rivelato un traffico internazionale. La legge non
consente la vendita di organi e tessuti cellulari umani. Assenti leggi o restrizioni
riguardanti gli uteri in affitto. Thailandia e Cambogia hanno adottato misure
per eliminare la maternità surrogata illegale.
Vientiane (AsiaNews/Rfa) – Le autorità laotiane hanno ordinato la chiusura di una clinica della capitale,
accusata dello sfruttamento di donne thailandesi per servizi illegali di maternità surrogata alle coppie sterili.
Un funzionario del ministero della Sanità pubblica fa notare i numerosi segnali che indicano un crescente
giro di affari per questo genere di gravidanze in uno dei Paesi più poveri del sud-est asiatico. Leggi…

Menu