Agcnews

Il Qatar ha negato di aver violato le norme di una sua nuova legge sul lavoro, bloccando i migranti che
vogliono lasciare il paese, e dicendo che era impegnata a far rispettare le riforme per migliorare i diritti di
milioni di lavoratori stranieri.
La nuova legge che rende più facile per i migranti cambiare lavoro e lasciare il ricco stato del Golfo Persico,
dove molti di loro sono stati reclutati per costruire gli stadi di calcio in vista della Coppa del Mondo Fifa
2022, è entrata in vigore nel mese di dicembre 2016, riporta Reuters.
Il governo del Qatar ha detto in una dichiarazione che ogni notizia secondo cui Doha non si starebbe
impegnando a far rispettare le riforme o che stava negando la libertà di circolazione dei lavoratori stranieri
era “falsa“. Leggi…

Menu