articolo21.org

di Pino Scaccia

Ci sono trenta milioni di schiavi nel mondo. Ma il fenomeno, agghiacciante, riguarderebbe addirittura duecento milioni di minori. Una piaga vergognosa nonostante la dichiarazione universale dei diritti dell’uomo del 1948 e la convenzione Onu sull’abolizione della tratta di essere umani del 1956. Oggi, per la prima volta, la religione si muove per frenare la vergogna. Tutte le religioni, attraverso una dichiarazione congiunta di dodici leader spirituali riuniti in Vaticano da Papa Francesco. C’erano cattolici, protestanti, buddhisti, musulmani, scintoisti, ebrei. “Noi firmatari siamo oggi qui riuniti per un’iniziativa storica volta ad ispirare azioni spirituali e pratiche da parte di tutte le religioni del mondo e delle persone di buona volontà per eliminare per sempre la schiavitù moderna entro il 2020….leggi

Menu