La Repubblica

FRANCA SELVATICI

UNA sposa bambina. E un suocero aguzzino che la pestava, la legava, la chiudeva per ore al buio, la spiava con una videocamera anche in camera da letto, la costringeva a servire tutta la famiglia, minacciava di violentarla e di ucciderla. Arrestato nel dicembre scorso per riduzione in schiavitù, con le aggravanti di aver commesso i fatti in danno di una minore a lui affidata per ragioni di cura e custodia, l’uomo, I.D., un immigrato kosovaro di 41 anni, è stato condannato dalla corte di assise di Pisa a 13 anni e mezzo di reclusione. Il pm Angela Pietroiusti ne aveva chiesti 15. …leggi

Menu