Avvenire

Nello Scavo, inviato ad Adana

Nella notte di Adana il profilo scintillante dell’avveniristico hotel americano illumina l’indistruttibile ponte romano a ventuno arcate, voluto dall’imperatore Adriano per collegare Anatolia e Persia. Come allora gli affari che contano passano da qui. A cominciare dal traffico di esseri umani. Un business al quale, secondo varie fonti investigative, non si sottraggono le mafie italiane. È la ’ndrangheta a vantare appoggi importanti in Turchia. E i principali sospettati sono gli emissari delle cosche ioniche, come la potente famiglia Iamonte di Melito Porto Salvo….leggi

Menu