Vittime senza memoria: arriva al cinema «La ragazza senza nome» – VIDEO

Corriere della Sera

MILANO – Vittime senza nome. Senza memoria. Corpi che rischiano di essere dimenticati. Invisibili, mentre il mondo chiude gli occhi sulla loro umanità. Invece è importante sapere chi sono. Per capire e ricordare. Questa ricerca di identità muove il nuovo film dei fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne, “La ragazza senza nome”, «affinché le persone non muoiano senza un nome e non scompaiano dalla nostra memoria»… leggi

Menu